Avviso

Dal 1° Gennaio è possibile presentare la domanda.


Si avvisa la cittadinanza che, dal 1° gennaio 2022 è possibile presentare la richiesta per l'Assegno unico e universale, sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio a carico, fino al compimento dei 21 anni e senza limiti di età per i figli disabili.

L'importo spettante varia in base alla condizione economica del nucleo familiare sulla base di ISEE valido al momento della domanda, tenuto conto dell'età e del numero dei figli, nonché di eventuali situazioni di disabilità degli stessi.

L'Assegno unico e universale riguarda tutte le categorie di lavoratori dipendenti (sia pubblici che privati), lavoratori autonomi, pensionati, disoccupati, inoccupati, ecc. Ai nuclei familiari percettori del Reddito di cittadinanza l'assegno unico e universale è corrisposto d'ufficio dall'INPS, senza necessità di presentare apposita domanda.

La misura è riconosciuta a condizione che, al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata del beneficio, il richiedente sia in possesso congiuntamente di specifici requisiti di cittadinanza, residenza e soggiorno, consultabili sul sito web www.inps.it.

La domanda può essere presentata:

  • accedendo dal sito web inps.it al servizio "Assegno unico e universale per i figli a carico" con SPID almeno di livello 2, Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • contattando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile, con la tariffa applicata dal gestore telefonico);
  • tramite enti di patronato, attraverso i servizi telematici offerti gratuitamente dagli stessi.

 

 

 

Visite: 552