Avviso

Giusta ordinannza regionale n.76/2021

Ai fini del contenimento della diffusione del COVID-19, con ordinanza n. 76 del 4 dicembre 2021, il Presidente della Regione Calabria ha disposto, per il periodo compreso tra il 6 dicembre 2021 e tutto il 6 gennaio 2022:

  • L’obbligo, su tutto il territorio regionale, di indossare correttamente la mascherina o altra idonea protezione a copertura di naso e bocca, oltre che in tutti i luoghi chiusi accessibili al pubblico e sui mezzi di trasporto pubblico, anche in tutti i luoghi all’aperto, ad eccezione dei bambini sotto i dodici anni, i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina, ovvero i soggetti che interagiscono con essi, le persone durante l’esercizio in forma individuale di attività motoria e/o sportiva, le persone che consumano cibo e bevande, nei luoghi in cui è consentito.

Il mancato rispetto delle misure di prevenzione e contenimento del contagio vigenti comporta l’applicazione di sanzioni da € 400,00 a € 1000,00. Nei casi in cui la violazione sia commessa nell'esercizio di un’attività di impresa, si applica altresì la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell'esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.

Chi è sottoposto al divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora, in quanto persona sottoposta alla misura della quarantena perché risultata positive al virus, e viola tale disposizione è punito con la sanzione di cui all’art. 260 del regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265 ss.mm.ii. Testo unico delle leggi sanitarie: “Chiunque non osserva un ordine legalmente dato per impedire l’invasione o la diffusione di una malattia infettiva dell’uomo è punito con l’arresto da 3 mesi a 18 mesi e con l’ammenda da euro 500 ad euro 5.000. Se il fatto e commesso da persona che esercita una professione o un’arte sanitaria la pena è aumentata.”

 

 

Visite: 107